Info

Stefano Silvestri, compositore elettroacustico specializzato in elaborazione numerica di segnali musicali e composizione algoritmica, studioso delle nuove tecnologie della musica e del suono, si occupa di informatica musicale, elettroacustica e physical computing. Ha studiato musica elettronica, scienze informatiche e ICT per i beni culturali a Napoli. E’ interessato alla ricerca nel campo della Teoria dei sistemi musicali, realizza prototipi di sintetizzatori, sistemi interattivi per le installazioni d’arte, software per la multimedialità, algoritmi di sintesi ed elaborazione del suono, programmando in Processing, Java, JavaScript, SuperCollider, PureData, Arduino, etc., Alcuni dei suoi progetti, pubblicazioni ed esperimenti musicali, sono stati presentati presso convegni scientifici ed eventi di musica contemporanea tra i quali: CIM – Colloquio di Informatica Musicale, AIA – Associazione Italiana di Acustica, ESCOM – European Society for the Cognitive Sciences Of Music, PNA – Premio Nazionale delle Arti, La Terra Fertile, Emu-meeting, Interferenze-Liminaria, MusiC-Age – Settimana Italiana delle Arti, Microcosmos – the Art of Sound, Dissonanzen, OLE – Festival internazionale di Letteratura Elettronica, Maker Faire, Museo MADRE, PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, RIOT studio, Università di Napoli Federico II, etc. Docente di elettroacustica, storia delle tecnologie elettroacustiche, tecnologie musicali, acustica e psicoacustica. E’ membro fondatore dell’Istituto per la Ricerca e la Sperimentazione Elettroacustica Musicale I.R.S.E.M., con sede in Napoli.

 

Annunci